vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Bioglio appartiene a: Regione Piemonte - Provincia di Biella

Collegamenti ai social networks

Seguici su

Storia

Le origini del paese di Bioglio risalgono a 2000-2500 anni fa, quando i Celti si insediarono nelle vallate biellesi.
 Le tracce della loro presenza si notano ancora oggi nella toponomastica: l’antico nome del paese, Bedulium, che significa ‘luogo delle betulle’, ha infatti origini celtiche.

La prima attestazione storica risale invece all’anno 999 e dimostra che Bioglio esisteva già da più di un secolo: infatti il nome Bedulium compare per la prima volta in un diploma di Ottone III che confermava a Vercelli i possedimenti che già aveva fin dall’anno 882.

In quei secoli il feudo di Bioglio si estendeva ben oltre gli attuali confini del paese, arrivando a comprendere i cantoni di Pettinengo, Piatto, Vallanzengo, Valle San Nicolao e Camandona.

Per il possesso di questi territorio nel 1409 scoppiò addirittura una guerra fra il Podestà di Biella con le sue truppe sabaude e gli Avogadro di Cerrione. 
Bioglio si schierò con gli Avogadro, comandati dal Conte Ludovico Teodoro di Glempack, ed ebbe la meglio nello scontro del monte Oretto, vicino al centro paese. Il Conte di Savoia fu costretto ad inviare il capitano generale del Piemonte Enrico Colombier di Vufflens, che riportò la pace e riconsegnò a Biella il feudo di Bioglio. È solo nel XVII secolo che il feudo fu smembrato e si ridusse al cantone di Santa Maria, che corrisponde ai territori attuali del paese. Ma il prestigio che Bioglio aveva nel Medioevo si nota ancora nella ricchezza della Chiesa parrocchiale, sebbene ricostruita nel 1600 dopo il crollo di quella più antica. Risale invece a più di 500 anni fa il Santuario di Banchette, oggi di proprietà del comune, la cui prima attestazione storica risale al 1514.

Nel 1931 fu aperto un importante sanatorio per malati di tubercolosi nella lussuosa villa con parco botanico costruita nel 1879 da Giovanni Battista Sella (oggi conosciuta come Villa Sella). E ancora oggi Bioglio è conosciuto come il paese dove c’è l’aria buona, anche per la sua posizione collinare ai piedi delle Alpi, esposto a sud ma al riparo dai venti.